Le esposizioni martedì 25 settembre 2018 Registrazione Login

Aiace in una expo' locale a nove mesi Riduci

Jigger Riduci

Cac o Certificato di attitudine al campionato italiano Riduci

La Riserva di Cac Riduci

Karen-Billow sea a 13 anni, molti dopo la conquista del suo titolo.. Riduci

Il libretto delle qualifiche Riduci

Zorro Riduci

Cacib, uno dei massimi premi per un espositore.. Riduci

Le esposizioni.. Riduci

Di esposizioni ne esistono di tanti e differenti tipi, da quelle per i principianti o per chi non si voglia cimentare in grosse imprese, come le mostre locali, provinciali o regionali, organizzate non solo dall'Enci (Ente nazionale cinofilia italiana), ma anche da privati che spesso mettono in palio dei premi molto "appetitosi" (televisori, ma soprattutto salami, prosciutti e ogni ben di dio ;-) ), a quelle nazionali e internazionali, sempre a cura degli enti ufficiali cinofili dello stato, e dove giudicano delle persone preparate in maniera accurata almeno per la grossa parte delle razze.

Mentre per le mostre più semplici, basta essere in possesso di un certificato delle vaccinazioni che dimostri la prevenzione contro le più comuni malattie infettive, per partecipare alle mostre riconosciute dall'Enci-Fci, occorrerà che il cane abbia il pedigree, che sia in possesso di un proprio "libretto delle qualifiche", ove verranno annotati tutti i risultati che farà in carriera,  che sia anche in questo caso sano, intero (non sterilizzato\a  e con tutti e due i testicoli ben discesi nello scroto), non in calore nel caso delle femmine (perché distrarrebbero tutti i maschi partecipanti) e di buon carattere (s'intenda "sotto controllo"), dato che i cani che manifestino spiccata pericolosità, non facendosi toccare dal giudice o mettendo in pericolo gli altri cani e persone partecipanti, sarebbero squalificati. Tra le vaccinazioni previste in questo caso, dev'esservi l'antirabbica, praticata dal veterinario almeno venti giorni prima della data della manifestazione, dato che muovendosi i proprietari anche per lunghi tragitti, è possibile che i loro cani contraggano malattie come la rabbia, non presenti quasi più su gran parte del territorio italiano..

Mentre nelle mostre a carattere regionale il massimo che si possa ottenere è una qualifica\giudizio, in quelle a carattere nazionale o internazionale vi sono in palio dei titoli che consentono di partecipare al campionato italiano o internazionale di bellezza, e contraddistinti dalle sigle Cac, Cacib (certificato di attitudine al campionato nazionale o internazionale di bellezza). Per essere proclamati campioni, i cani devono conseguire un certo numero di questi titoli variabile a seconda dello stesso. Oltre al Cac, e al Cacib, vengono assegnati dei premi anche ai secondi classificati, nel caso questi manifestino tutte le caratteristiche della razza a livello eccellente, e secondo il giudice siano quasi equiparabili al primo classificato: la Riserva di Cac e di Cacib. Nel caso il vincitore del Cac o del Cacib non dovesse servirsi di quel risultato per avvalersi del titolo, il secondo classificato potrebbe avvalersene al suo posto.

Le qualifiche vanno dall'Eccellente, scendendo al molto buono, buono, abbastanza buono. Le classi di partecipazione sono la Juioniores (6-9 mesi), giovani (9-18 mesi), libera (15 mesi in poi), lavoro (per cani che abbiano conseguito anche brevetti di lavoro), campioni (per cani che abbiano ottenuto il titolo di campione di bellezza nazionale o internazionale).  Alcune volte, le stesse mostre organizzate dall'Enci, sono per alcune razze anche definite "mostre speciali (MS)" e assumono nel caso di vittoria maggior valore, dato sono più rare, vi partecipano sempre un numero di soggetti maggiore, i giudici sono ben qualificati per giudicare la razza (cioè sono considerati esperti conoscitori in particolare di quella) e che per arrivare al titolo di campione bisogna necessariamente averne vinta una.

Nelle mostre organizzate dai clubs di razza specializzati e riconosciuti dall'Enci, denominate "raduni", viene messo in palio anche il titolo di campione sociale, e il numero delle classi è più ampio, comprendendo anche la puppy e i veterani. Di solito vengono effettuate sul luogo stesso dove l'indomani avviene la mostra Enci, di modo che i partecipanti possano con un solo viaggio e minori spese, partecipare a due tipi differenti di competizioni.

I giudizi individuali in ogni esposizione, cominciano alle 10.00 del mattino e finiscono di solito intorno all'ora di pranzo, a seconda di quanti cani e razze differenti devono essere giudicate in uno stesso ring. Il miglior maschio tra le classi giovani-libera e campioni, sfiderà la miglior femmina per stabilire chi sia il "migliore di razza", BOB (Best of breed), e questi parteciperà nel pomeriggio, alle gare che hanno più valore di show che di prova vera e propria, contro i cani dello stesso raggruppamento (cani da pastore, cani da compagnia, da caccia, molossoidi e bovari svizzeri, di tipo spitz e primitivo, Terrier, etc...). Il vincente del raggruppamento, BOG (best of group), parteciperà alla prova finale, il Best in show, la gara che più entusiasma il pubblico inesperto, perché si affrontano cani di razza e tipologia completamente differenti.. il vincente verrà proclamato BIS.

Vengono anche assegnati dei premi per le migliori coppie e i migliori gruppi(3 o più...) di allevamento, dove a contendersi il premio saranno soggetti allevati dalla stessa persona, e dove non sarà valutata solo la bellezza, ma anche l'omogeneità dei due o più  soggetti ( va da sé che sono facilitati nel compito le razze non pezzate ma a mantello a tinta unita).

I partecipanti all'esposizione, devono quindi arrivare alla mostra verso le nove del mattino, ritirare il proprio numero di partecipazione e il catalogo della mostra, cercare il proprio ring, dove in un ordine prestabilito verranno giudicate un dato numero di razze dello stesso raggruppamento, e aspettare il proprio turno, di solito preparando il cane con qualche spazzolata e una bella ripulitina... Chi non si presentasse al momento del giudizio, verrebbe squalificato inderogabilmente, dunque occorre rimanere nelle vicinanze del ring e seguire l'andamento dei giudizi, evitando di andare in giro per il luogo della mostra, anche per non stancare il cane in un inutile passeggiata (cosa che si potrà sempre fare dopo il giudizio..).


Quanta bellezza nello sguardo espressivo di Aska..ma è un cane da lavoro, non avrebbe mai un'eccellenza per la morfologia.. Riduci

Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Home Castell'Ans |-:-| Cane Corso |-:-| Cuccioli Cane Corso |-:-| Jack Russell  |-:-| Cuccioli Jack Russell |-:-| Parson Russell  |-:-| Cuccioli Parson Russell |-:-| Border Collie |-:-| Prenotazioni |-:-| Cuccioli di ieri |-:-| Nelle nuove famiglie |-:-| Prima del cucciolo! |-:-| Il prezzo |-:-| Crescere in diretta.. |-:-| Educazione |-:-| Lavorare col cuore |-:-| Riflessioni |-:-| Notizie dai giornali |-:-| Le News |-:-| Le esposizioni |-:-| Libreria |-:-| Prove di lavoro |-:-| Foto sparse |-:-| Video  |-:-| A tutto schermo! |-:-| Protezione civile |-:-| La vostra storia |-:-| In cerca di casa |-:-| Links |-:-| I miei angeli.. |-:-| Guestbook4 |-:-| Ringraziamenti |-:-| Expo int. di Firenze 2012
Copyright (c) 2006 Francesco Mostacci All rights reserved